Agevolazioni fiscali disabili 2022: regole e guida aggiornata dalle Entrate

Pubblichiamo di seguito la guida per le agevolazioni fiscali disabili 2022, che è possibili visualizzare anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

La guida è consultabile a questo link: https://www.leggioggi.it/wp-content/uploads/2021/06/Guida_alle_agevolazioni_fiscali_per_le_persone_con_disabilit%C3%A0.pdf

La guida, scaricabile anche in formato pdf, si divide in:

  • Introduzione;
  • Agevolazioni per il settore auto;
  • Altre agevolazioni.

Tra queste ultime, gli argomenti trattati riguardano:

  • Detrazione per figli a carico;
  • Spese sanitarie e mezzi di ausilio;
  • Detrazione per gli addetti all’assistenza a persone non autosufficienti;
  • IVA ridotta per i mezzi di ausilio e i sussidi tecnici e informatici;
  • Altre agevolazioni per i non vedenti;
  • Eliminazione delle barriere architettoniche;
  • Detrazione per polizze assicurative;
  • Imposta agevolata su successioni e donazioni.

 

ITA Airways e ANGSA: al via il Programma Autismo

ITA Airways dà seguito a quanto dichiarato lo scorso 13 aprile e annuncia l’avvio del Programma Autismo parte del più ampio progetto sviluppato in sinergia con l’ENAC, Autismo: In viaggio attraverso l’aeroporto.

Per le persone autistiche viaggiare in aereo può essere un’esperienza particolare e, in casi come questi, essere consapevoli e padroni della situazione può fare la differenza!

Il programma autismo, studiato in partnership con ANGSA, Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo, prevede due percorsi distinti ma funzionali tra loro per accompagnare il cliente dall’esperienza su un simulatore – la familiarizzazione – all’esperienza di viaggio su un aereo – l’erogazione.

Con la familiarizzazione, ITA Airways mette gratuitamente a disposizione delle persone autistiche una sessione sul proprio simulatore di volo, presso il Centro Addestramento della Compagnia nell’area tecnica dell’aeroporto di Roma Fiumicino. Coloro che vorranno partecipare potranno: provare realisticamente la sensazione di volare sul simulatore ITA Airways assistito da un vero e proprio equipaggio di volo che spiegherà le operazioni di decollo, crociera e atterraggio; abituarsi alla permanenza in aereo, alla cabina, al servizio e agli annunci di bordo, ai rumori; prendere confidenza con le procedure di controllo e i luoghi d’imbarco per arrivare al giorno della partenza sereni e sicuri.

Le prime tre date disponibili per la familiarizzazione a disposizione sono:

  • 24 giugno     h 17:30
  • 15 luglio       h 17:30
  • 26 agosto     h 17:30

Il giorno della simulazione il futuro passeggero ed eventuali accompagnatori dovranno portare al Centro Addestramento della Compagnia nell’area tecnica dell’aeroporto di Roma Fiumicino (clicca qui per la mappaun documento identificativo valido (passaporto o carta di identità) e un trolley da cabina. L’accoglienza in reception, al gate e in-flight e le procedure d’imbarco per la familiarizzazione verranno seguite dal personale qualificato ITA Airways e adeguatamente sensibilizzato da ANGSA sui temi dell’autismo. Durante la simulazione di volo sarà offerto uno snack e una bevanda (andranno segnalate in fase d’iscrizione eventuali allergie o intolleranze e/o selettività alimentari).

Per prenotarvi, potete inviare un’e-mail a info@angsalazio.org indicando: il giorno prescelto, i nominativi delle persone che parteciperanno (personale e dell’eventuale accompagnatore) e l’indirizzo e-mail al quale inviare la conferma. Ai partecipanti sarà riservato un posto auto presso il parcheggio P18 dell’aeroporto di Fiumicino (clicca qui per la mappa).

Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina dedicata del sito ITA Airways //www.ita-airways.com/it_it/fly-ita/organize-your-trip/autism-program.html

L’EROGAZIONE à ITA Airways metterà a disposizione delle persone autistiche, entro l’estate, un servizio dedicato e personalizzato che accompagnerà e assisterà il cliente durante tutta la sua esperienza di volo. Dalla prenotazione all’assistenza in aeroporto e in volo, fino all’arrivo a destinazione, con personale di terra e di volo adeguatamente sensibilizzato da ANGSA. Vi terremo aggiornati.

ANGSA Umbria in viaggio a Höchberg con una delegazione del Comune di Bastia Umbra

Dal 19 al 22 maggio, una delegazione di ANGSA Umbria si è recata in Germania, a Hochberg e nei comuni limitrofi, per la fase estera di un progetto “Famiglie con bambini autistici” che vede la collaborazione del Comune di Bastia Umbra, gemellato con il comune tedesco della Bassa Franconia. La delegazione è partita insieme al sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti, ad una rappresentanza del Comune di Bastia Umbra e del mondo scolastico, con alcune famiglie associate ad ANGSA Umbra, gli utenti de La Semente e del Centro Up Michele, Enrico e Giulio, e una delegazione de Il Giunco.

Il progetto “Famiglie con bambini autistici” vede coinvolta ANGSA Umbria e rientra all’interno del decennale gemellaggio che Bastia Umbra ha con Hochberg, nella Bassa Franconia tedesca, questa volta con una particolare accezione: l’autismo e le famiglie.

Durante l’avventura è stato possibile visitare Rothenburg, la comunità del villaggio SOS BAMBINI a Hohenroth con visita ai workshop, lo zoo di Sommerhausen, LA SCUOLA DI FORMAZIONE AL LAVORO DON BOSCO, la biblioteca DI HOCHBERG, dove è stata allestita la mostra di OPERE REALIZZATE DA RAGAZZI AUTISTICI, ITALIANI E TEDESCHI, dove l’arte parla il linguaggio universale della vita attraverso i colori e dove sono state esposte anche alcune opere di Michele ed Enrico.

Un viaggio che ha riempito tutti di speranze per nuovi progetti futuri e per la prosecuzione di quanto già realizzato. La strada verso l’integrazione e il cambio di passo verso una cultura meno influenzata da stigmi e convenzioni passa anche attraverso la quotidianità vissuta insieme.

Di seguito le parole del Comune di Bastia Umbra in merito al viaggio: “è stato un viaggio che corona l’amicizia e la collaborazione tra le due comunità di Bastia e di Höchberg che si è sviluppata nei 30 e più anni di gemellaggio. Abbiamo provato a fare un salto di qualità, coinvolgendo anche soggetti normalmente non invitati a partecipare a queste attività. In realtà abbiamo constatato che le persone autistiche o con altre fragilità possono offrire il proprio apporto personale nella società lavorando nei laboratori protetti, occupandosi di agricoltura o di attività artigianali. Lo abbiamo potuto toccare con mano anche nelle strutture tedesche visitate che sono partner di questo progetto cui hanno dato il loro contributo le istituzioni che si occupano di fragilità dal punto di vista medico e socio-sanitario. Un momento per confrontarsi e imparare dalle buone pratiche di entrambi, spinti dall’interesse e dalla curiosità di conoscere. Il tutto è stato realizzato grazie al “Premio dei Presidenti” messo in palio lo scorso anno dai Presidenti della Repubblica dei rispettivi paesi e che è stato consegnato ai Sindaci Paola Lungarotti e Alexander Knahn in rappresentanza dei Comuni vincitori lo scorso 12 ottobre a Berlino. Il nostro impegno continua nella preparazione del prossimo momento di scambio, a Bastia Umbra, dal 15 al 19 settembre 2022: le associazioni nostre partner nel progetto (ANGSA e Il Giunco) saranno affiancate dai membri dell’Ass. Bastia Gemellaggi APS ma l’invito alla collaborazione è esteso a tutte le persone di buona volontà. Non c’è limite al sogno se siamo in tanti a volerlo realizzare! Il mio è quello di organizzare un nuovo momento di confronto e incontro che sia bello tanto quanto quello che abbiamo vissuto in questi giorni e anche di più”. 

ANGSA promuove “La Staffetta blu per l’autismo”. La tappa in Umbria

Un cordone blu attraverserà l’Italia dal 23 aprile fino a luglio: 30 tappe, 17 regioni lungo il Sentiero Italia.

Un lungo viaggio di 30 tappe che toccherà le terre pregiate di 17 regioni italiane. E’ partita lo scorso 23 aprile dalla Sardegna la staffetta Blu per l’autismo lungo il Sentiero Italia, progetto voluto ed ideato dall’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici.

Migliaia di ragazzi, accompagnatori, genitori, con  maglietta e cappellino, scarpe da trekking e zainetto del colore d’ordinanza, attraverseranno fino a luglio le più belle aree naturalistiche del nostro paese. La camminata in mezzo alla natura incontaminata è una occasione per avvicinare in modo sicuro alla montagna tutte le persone e anche quelle con difficoltà. Con il giusto supporto e cuore pulito tutte le differenze possono essere annullate. Sarà un modo per stare insieme e divertirsi. Camminare per abbattere le barriere e mantenere sempre alta attenzione e  sensibilità nei confronti dell’autismo.

Il Sentiero Italia è un itinerario escursionistico lungo circa 6.000 km che attraversa l’intero territorio nazionale. Concepito nel 1983 da un gruppo di escursionisti in collaborazione con il CAI – Club Alpino Italiano, attraversa tutto l’arco alpino e l’intera catena appenninica per arrivare alle isole per un totale di 368 tappe. La “Staffetta Blu” percorrerà alcune di queste tappe, cercando di colorare l’intera penisola italiana di blu!

La prima tappa del lungo cordone  blu, che ha dato anche il via alla “camminata a staffetta” a cura di  Angsa Sardegna, è stata lo scorso 23 aprile nel parco regionale di Tepilora. A seguire cammineranno, di regione in regione, tutte le altre Angsa regionali coinvolgendo enti pubblici, scuole, istituzioni, enti del terzo settore appassionati e non di trekking, la comunità tutta per attrarre attenzione e sensibilizzare sulla tematica dell’autismo.

Angsa Umbria prenderà parte all’iniziativa con grande entusiasmo, coordinata dalla associazione gmpGAIA, camminando nei giorni 28 e 29 maggio lungo le tappe del Sentiero Italia nelle zone di Collecroce, Annifo e Colfiorito. Nella data del 2 giugno, il gruppo blu dei camminatori di Angsa Umbria, percorrendo un tratto di sentiero che congiunge Colfiorito a Taverne, incontrerà gli amici di Angsa Marche, ai quali cederà il testimone per consentire il proseguo del lungo cammino di sensibilizzazione, alla volta del Monte Cucco. Siete tutti invitati a partecipare a questa prima iniziativa di cammino sulla consapevolezza per la diversità e dell’autismo!

Per la Festa della Mamma, con ANGSA Umbria tornano “Le rose della rinascita”

Dal 6 all’8 maggio, tornano “Le rose della rinascita” con ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) Umbria, realtà impegnata dal 2001 nel supporto alle persone affette da autismo e alle loro famiglie. Come accade ormai da anni, la ricorrenza della Festa della Mamma si trasforma in un’occasione speciale per compiere un gesto di solidarietà a favore di ANGSA Umbria.

“Aiutaci a far fiorire il futuro …” è lo slogan che anche per il 2022 ricorrerà in occasione della campagna di raccolta fondi dell’associazione. Quest’anno, dopo le ultime edizioni, si torna in presenza con le postazioni organizzate in tutta Umbria.

Prenotando attraverso i recapiti dell’ufficio fundraising dell’associazione (fundraising@angsaumbria.org e 338/6344821) e con una piccola donazione, si potrà ricevere una (o più) meravigliosa piantina di rosa e si potrà sostenere le attività dei centri diurni socioeducativi e terapeutico-riabilitativi (La Semente e il Centro Up) di ANGSA Umbria, che accolgono bambini e ragazzi.

Anche per quest’anno, sono tanti i volontari, le famiglie e i sostenitori coinvolti che, con la loro preziosa collaborazione, rendono possibile questa campagna di sensibilizzazione, anche veicolando il messaggio. Ma ancor più preziosa sarà la collaborazione e il coinvolgimento della cittadinanza tutta.

Volontari, sostenitori e affezionati potranno inoltre condividere con ancora più forza la campagna delle rose di ANGSA Umbria, pubblicando foto e video sui social e utilizzando gli hashtag #LEROSEDELLARINASCITA e #ANGSAUMBRIA.

Di seguito la lista delle postazioni:

PERUGIA

Perugia –  Monteluce presso Bar Espressino

Ponte San Giovanni – azienda “Steroglass”

Ponte San Giovanni – Mon Petit Village (Grifovet)

Collestrada – Parrocchia

Collestrada – presso CVA

Perugia – Villa Pitignano – Panetteria pasticceria Lucaroni SNC

Perugia – Villa Pitignano – Il segnalibro snc di Lucia e Maria Luisa Belia

Perugia – Villa Pitignano – Bar gelateria La Leccornia

Perugia – Villa Pitignano – Macelleria I sapori di una volta di Tosti Anna Maria

Perugia – Villa Pitignano – L’intimo di Monia

Perugia – Villa Pitignano Parrocchia

Perugia – Ponte Felcino – Parrocchia

Perugia – Ponte Felcino – Gimkèbulo bar-pizzeria-gelateria

Perugia – Ponte Felcino – Panetteria pasticceria Lucaroni

Perugia – Ponte Felcino – Pasticceria caffetteria panetteria norcineria la vetrina delle Bontà di lucaroni e grilli

Perugia – Ponte Felcino – Il Bar Bacco

Perugia – Ponte Felcino – Eco bar

Perugia – Ponte Felcino – Tendenze parrucchieria di Patrizia e Simona

Perugia – Ponte Felcino – L’apinella abbigliamento 0-16 anni

Perugia – Ponte Felcino – New moda abbigliamento

Perugia – Ponte Felcino – Erboristeria Afrodite di Urbinelli Romina

Perugia – Ponte Felcino – Acconciature- estetica Fiorucci di Emanuele e Katia Fiorucci S.a.s.

Perugia – Ponte Felcino – Pescheria L’angolo del pesce

Perugia – Ponte Felcino – Piscina Giardini Thebris

Perugia – Ponte Felcino – Sorbi Gioielli

Perugia – Ponte Felcino – Fantasy baby abbigliamento per bambini

Perugia – Ponte Felcino – Borsalino 2 rosticceria e tavola calda

Perugia – Ponte Felcino – Central Bar Borsalino

Perugia – Ponte Felcino – Home Cebel idee per la casa, articoli da regalo

Perugia – Ponte Felcino – La terrazza gelateria yogurteria artigianale

Perugia – Ponte Felcino – Il puntaspilli negozio di abbigliamento uomo donna

Perugia – Ponte Felcino – Tabaccheria Furiani Gabriella

 

 

TERNI/NARNI

Terni – parrocchia di Ponte San Lorenzo

Terni – parrocchia di San Faustino

 

GUBBIO

Gubbio  – presso sede Associazione Anteas

 

SPELLO/ FOLIGNO/CANNARA

Spello – presso La Semente

Spello – Centro commerciale La Chiona

Foligno – Chiesa di San Paolo

Cannara – Coop

Cannara – azienda “Idea Mode”

Cannara – piazza fronte Chiesa San Matteo

Cannara – gruppo Avis

 

 

BASTIA  UMBRA

Bastia Umbra – presso Punto d’ascolto Antiviolenza (Via Cesare Battisti, 16)

Bastia Umbra – centro storico “Piazza Mazzini”

Bastia Umbra – Coop

Bastia Umbra – Fantasy Forniture Alberghiere

Bastia Umbra – Parrucchiera “Dettagli in testa”

Bastia Umbra – F.lli Gori Stazione IP

Bastia Umbra – Brunori Tamara Stazione IP

 

ASSISI

Santa Maria degli Angeli – centro storico

Santa Maria degli Angeli – Coop

Santa Maria degli Angeli – Centro Up di Angsa Umbria

Santa Maria degli Angeli – Ricevitoria Better

Castelnuovo di Assisi – Ristorante – Pizzeria “Il Girasole”

Tordandrea di Assisi – Gusto Store

Petrignano di Assisi – parrucchiera Esthete

Petrignao di Assisi – Piazza L. Masi

Petrignano di Assisi  – Parrocchia

Palazzo di Assisi – parrocchia

Tordibetto – parrocchia

Torchiagina  – Chiesa di San Carlo

 

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

SCUOLE

Primaria  “XXV Aprile” –  Bastia Umbra

Scuola Primaria “F. Frondini” – Tordandrea di Assisi

Scuola primaria “Vitale Rosi” – Spello

Scuola Primaria “Leone Antolini” – Ponte Valleceppi

Scuola dell’infanzia – Ponte Felcino

Perugia-Parma | In campo con ANGSA Umbria

In occasione della gara Perugia-Parma, in programma domani, lunedì 25 aprile alle ore 20:30, entrambe le squadre scenderanno in campo con la t-shirt dell’Associazione ANGSA (Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo) per celebrare la “Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo” che si è tenuta all’inizio del mese.

Ecco il nostro messaggio, che è stato letto a inizio partita:

Oggi questo stadio, i suoi tifosi e le due squadre del Perugia e del Parma fanno un grande regalo all’autismo e ad ANGSA Umbria. Oggi i calciatori indossano una maglia con lo slogan “Scendi in campo per l’autismo – insieme si può”: l’occasione nasce all’interno del calendario del 2 aprile, Giornata Mondiale della consapevolezza dell’Autismo, indetta dalle Nazioni Unite nel 2007.
ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) dell’Umbria lavora con impegno da oltre 20 anni sul tema dell’autismo, accanto alle famiglie, alla comunità e agli utenti dei suoi servizi, per continuare a sensibilizzare e portare alla consapevolezza tutta la cittadinanza sul tema. E come tutti gli anni, ANGSA Umbria continua a organizzare e realizzare appuntamenti ed eventi che hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica, in collaborazione con tante realtà regionali e con personalità importanti per l’Umbria, come Maria Pia Serlupini, che ringraziamo per averci aiutato nell’iniziativa di oggi. 
L’autismo è un disturbo che riguarda una quota sempre maggiore della popolazione. L’autismo colpisce, solo in Italia, tra le 300 e le 500 mila persone, ma il dato è incerto poiché i cosiddetti problemi dello spettro autistico sono un gruppo complesso di disturbi dello sviluppo cerebrale.
 
Oggi i calciatori del Perugia e del Parma hanno deciso di schierarsi accanto ad ANGSA Umbria e a tutte le persone con l’autismo: con le loro magliette, durante il meraviglioso gioco di squadra che è il calcio, saranno ambasciatori di un messaggio importante per tutti i bambini, i ragazzi e le loro famiglie che vivono tutti i giorni difficoltà e problematiche sanitarie, psicologiche. Scendono in campo per l’autismo, fanno squadra per accendere i riflettori sull’autismo.
Buona partita, buona consapevolezza!

Un nuovo servizio da ANGSA Umbria: l’ambulatorio specialistico

Una struttura dotata di strumenti organizzativi e gestionali in grado di rispondere efficacemente ad ogni esigenza, sia dal lato dei pazienti che del personale

ANGSA Umbria (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), associazione impegnata nel campo dell’autismo, apre un ambulatorio specialistico. Si tratta di un nuovo servizio per adulti, a La Semente, a Limiti di Spello, all’interno dei locali del centro diurno per giovani con disturbi dello spettro autistico.

Nel variegato panorama dell’offerta sanitaria pubblica e privata, ANGSA Umbria, infatti, in collaborazione con il Direttore Sanitario (Dott. Michele Rossi), ha dato vita a un vero e proprio presidio di assistenza specialistica per il territorio vasto del centro-sud Italia. La struttura dispone di strumenti organizzativi e gestionali in grado di rispondere efficacemente ad ogni esigenza, sia dal lato dei pazienti che del personale: presidi di segreteria, adeguata scansione temporale, spazi conformi dedicati, ampia capacità di presa in carico di nuclei familiari provenienti da fuori regione.

La prestazione dell’ambulatorio consiste in una visita psichiatrica complessa per adulti con disturbi del neurosviluppo, attraverso la quale viene valutata sia l’eventuale presenza di comorbilità psichiatriche sia la terapia farmacologica, con una revisione di quella in essere o una prescrizione ex-novo. Il servizio si pone nella piena apertura volta a favorire la condivisione dei risultati della visita con il sistema sanitario a cui afferisce il paziente.

E’ questo un nuovo traguardo nella rosa dei servizi di ANGSA Umbria, attiva dal 2001 sul territorio regionale, grazie alla spinta di un gruppo di genitori e dalla loro volontà di trovare una soluzione tangibile al problema dell’autismo per i propri figli.

ANGSA Umbria, nei suoi primi 20 anni di vita, ha stabilito una delle sue sedi a Bastia Umbra, utilizzata per le pubbliche relazioni, la gestione del fundraising e lo svolgimento dei consigli e delle assemblee. Ha inoltre due sedi operative, una a Spello, che ospita il Centro Diurno semiresidenziale per l’assistenza e, dove possibile, l’avviamento al lavoro ‘La Semente’, e una ad Assisi, dove si trova il Centro socioeducativo per i minori “Up”. Presenti, inoltre, sul territorio umbro due sedi locali a Terni e a Trevi-Foligno-Spoleto. Fortemente convinta che i soggetti autistici debbano poter godere degli stessi diritti e opportunità di tutti i cittadini, promuove la conoscenza dell’autismo, sensibilizzando la comunità civile a sostenere la sua mission.

Degno di nota è inoltre il lavoro che l’associazione conduce costantemente con le istituzioni nazionali e regionali, utile a dotare la comunità, attraverso un percorso di interlocuzione condivisa, di un apparato legislativo rivolto alle persone disabili: in particolare, sono al momento due le proposte di legge sul neurosviluppo al vaglio del Consiglio Regionale delle Regione Umbria, alle quali ANGSA Umbria ha contribuito attraverso un processo concertativo in Terza Commissione insieme alle altre associazioni del territorio.